Biografia

Compiuti gli studi professionali, lascia la Calabria, terra ricca di antiche testimonianze storiche e il suo mare che lo avevano ispirato sin dalla giovane età per sperimentare nuove ricerche artistiche lavora nelle fonderie di Bari, Napoli e Roma. Nella capitale ha la fortuna di conoscere Pericle Fazzini dal quale riceve stima e ammirazione per le sue sculture sinuose e originali. Lavora in seguito presso i laboratori di marmo di Carrara, Pietrasanta e Massa presso Soldani Dei Manfredi. Durante questa esperienza matura in Cersosimo la ricerca di una propria identità, di un proprio stile personale. Nasce l’arte ragionata: la jonicità dello stile. Sono di questo periodo le opere inneggianti alla vita, rinvenuti dalla memoria del passato.La sua jonicità è fisionomica, fatta di paesaggi e figure estrapolate dalla retroterra di Cersosimo, di morbidezza delle linee delle forme, e sopratutto di un nuovo umanesimo che è la sua forte e autentica proposta. La sua ricerca della continuità della linea acquista una dimensione infinita, protesa al riscatto della bellezza e dell’amore per la vita.

Ha partecipato alle fiere d’Arte Contemporanea:

– MIAMI (FLORIDA) : Galleria Nina Torres Fine Art 2014.
– MIAMI (FLORIDA) : Spectrum Miami 2013.
– PARIGI (FRANCIA) : Art Shopping au Carrousel du Louvre 2013.
– GINEVRA (SVIZZERA) : Europ’Art Genève 2004.
– INNSBRUCK (AUSTRIA) : Art Innsbruck 2004.
– BOLOGNA : Arte Fiera 2002.
– BOLOGNA : Arte Fiera 2001.
– GENT (BELGIO) : Lineart 2001.
– VENTURINA : Etruriarte 1999.
– PADOVA : Arte Padova 1996.
– PISA : Idearte Expò 1995.
– BRESCIA : Expò Arte di Montichiari, 1994.
– FIRENZE : Expò Arte Palazzo degli Affari, 1994.
– FIRENZE : S.I A C., 1992.

Ha realizzato su commissione di Pubbliche Amministrazioni ed Enti Privati le seguenti opere monumentali:

Anno 2005 – Copia del gruppo scultoreo di Eros e Psiche (III sec. d.C.) a Isola Capo Rizzuto (KR).
Anno 2004 – “Monumento ai Caduti sul lavoro” a Crotone (KR).
Anno 2003 – “Monumento alla Pace” in marmo bianco “P” di Carrara, a S. Nicola Dell’Alto (KR).
Anno 2003 – “Monumento all’Amicizia” in marmo bianco “P” di Carrara, a Savelli (KR).
Anno 2001 – “Monumento ai pescatori ” in Ottone, Cariati Marina (CS).
Anno 1999 – “Monumento a Giò Leonardo di Bona” in Bronzo patinato, Cutro (KR).
Anno 1998 – “Monumento al I° Maggio “in marmo acquabianca di Carrara, località Montagnella di Carfizzi (KR).
Anno 1989 – “Monumento Donna Angelo” in marmo bianco di Carrara, Toledo (E).
Anno 1974 – “Monumento ai Caduti delle guerre” in marmo bianco di Carrara,Cirò Marina (KR).

Ha esposto in averi mostre personali e collettive:

– MILANO: EXPO 2015 – stand “Corriere della Sera” 2015.
– ROMA : Galleria Rossocinabro 2011.
– CROTONE: Museo Arte Contemporanea (MACK) 2009.
– MONZA : “Arengario” 2004.
– CANNES : Art Cannes 2002.
– PADOVA : Museo “Villa Breda” 2001.
– FIRENZE : III°Biennale dell’Arte Contemporanea città di Firenze 2001.
– FIRENZE : Kens Art Gallery 1996.
– LUGANO (CH): Art Gallery “Le Lac” 2001.
– TORINO : Palazzina Reale di caccia di Stupinigi 2001.
– MILANO : Art Mondial Gallery 1979 Palazzo di Villa Litta 1997.
– CAPO D’ORLANDO : Centro d’Arte “Agatirio” 1994.
– SULMONA : XIX° Premio Sulmona, Circolo d’Arte “Il Quadrivio” 1994.
– MONTEROSSO: II° Biennale di Monterosso Calabro 1993.
– SPOLETO : XXXV° Festival dei Due Mondi ,Galleria “Tesio” 1992.
– OSTIA LIDO : Galleria “Orsa Maggiore” 1992.
– ROMA : Centro d’arte “La Bitta” 1992
– LECCE : Castello di Carlo V 1990.
– ROMA : Villa dei Cesari 1990.
– ROMA : Palazzo Pignatelli 1989.
– ROMA : Galleria “Il Leone” 1989.
– FIRENZE : Chiostro di San Lorenzo 1983.
– FIRENZE : Rotonda di Donatello 1982.

Nel corso degli anni numerosi sono stati i premi riconosciutigli:

Premio alla carriera “Lorenzo il Magnifico” Firenze;
I° Premio “Trofeo Brunelleschi” Firenze;
I° Premio “Primavera” Roma;
Premio”Gli Allori del Palatino” Campidoglio Roma;
Premio Internazionale “Praeclarus” Roma;
“Premio Internazionale Polivalente per le attività umane” Roma;
Premio “Per una Europa verso il XXI sec.” Roma;
Premio Nazionale “Alma Mater”;
Il Cersosimo ha rappresentato l’Arte italiana a DALLAS “AJAT”1993, BEIRUT, TORONTO, NEW YORK, STOCCOLMA e BUDAPEST.

Articoli e Riviste:

Recensioni di : T. Bonavita, P. Fazzini, A. Gatto, A. Giordano, G. Giordano, G. Gentile, A. Jozzino, A. Gerbino, E. Marciano’, A.Schettini, G. Selvaggi, R. Taliano Grasso, E. Treccani, A. Zangari, A. Jozzino e molti altri.
I quotidiani: La Nazione, Il Corriere di Roma, La Gazzetta del Sud, Calabria Letteraria, Il Crotonese, il Corriere dell’Umbria, il Quotidiano, Daily News, Il Giornale di Calabria
Le riviste D’arte: Il Serratore, Art Leader, Arte In, Quadri & Sculture, Flash Art, Flash Art International, Art and Words, Ars , Contemporary Art, Art News, Arte Mondadori, Image Art & Life, AD “compendium” Adrian Philippe 1845, Club Art World , Selection Art Words, Catalogo Arte “Comaducci n° 19”,Annuario C.I.A.C. ’92, Catalogo “E.I.A.C. ’94” edito dalla Arte Studio Firenze, Top Arts ’94-’95, Catalogo “L’Elite” selezione arte italiana ’94, The Lion 7.